Relazione anno di prova 2014/15

Abbiamo tutti bisogno di una motivazione.

L’anno di prova per un passaggio di ruolo dalla scuola secondaria di primo grado a quella di secondo grado, relativamente alla stessa disciplina di insegnamento, dovrebbe consistere solo negli effettivi giorni di servizio, perché, almeno da tutte le fonti consultate, si afferma che il corso di formazione si fa una sola volta nella carriera, e quindi anche la relazione che illustra il percorso formativo.

Quando il Dirigente scolastico di allora ha preteso una relazione dell’anno di prova che documentasse una unità di apprendimento effettivamente svolta, mi arrabbiai moltissimo, ma si sa che con alcuni è meglio non discutere. In fondo non dovevo inventarmi nulla, avevo solo l’imbarazzo della scelta fra tutte le attività svolte, e avrei potuto lottare, far intervenire i sindacati, sottoporgli gli articoli di legge, ma alla fine pensai che mi sarebbe costata meno fatica accontentarlo.

C’è sempre un lato positivo in tutte le cose e, visto che avevo deciso di evitare polemiche o peggio, tanto valeva allora sfruttarla come occasione per farmi conoscere meglio e scelsi un modulo breve, che avevo svolto in una classe V prima di Natale. L’argomento era la ricerca di una occupazione in ambito europeo, dalla consultazione degli annunci online fino al colloquio, passando attraverso tutte le fasi necessarie.

Durante la conversazione con il Comitato di valutazione, il Dirigente ci ha informati che aveva contattato degli esperti sul tema, per offrire agli studenti dell’ultimo anno un corso di formazione utile e spendibile nella vita pratica. L’avrà ispirato la mia relazione? Non posso affermarlo, forse l’idea ce l’aveva già prima.

Non credo tuttavia che assistere ad una conferenza produca gli stessi risultati di un attività laboratoriale, dove gli studenti si mettono in gioco e simulano situazioni di vita reale.

Anno di prova 2014-15   (relazione anno di prova in versione integrale)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.