Competenze, valutazione e curricolo

Incontro di disseminazione del 16 gennaio 2018

Non si è trattato veramente di una relazione seminariale, non sono un’esperta dell’argomento. Ma come ogni professionista che si rispetti, tento di tenermi aggiornata sulla normativa che riguarda il mio ambiente di lavoro e non aspetto che le novità mi travolgano all’improvviso cogliendomi impreparata. Neanche accetto ciecamente gli ordini che vengono dall’alto, ma mi sforzo di capirne il senso nel contesto più ampio che li ha generati. 

Non un’esperta, dunque, ma informata sì. Ma l’informazione, una volta acquisita, ti fa riflettere e ti crea domande. Quelle domande sono diventate le “provocazioni” tramite le quali volevo nascesse finalmente una discussione. Ci sono riuscita? Forse sì, anche se non quanto avrei desiderato.

Ma cosa ha a che fare il mio intervento con la disseminazione del progetto Erasmus+?

“T.U.R.N. the Key”: la risposta è già nell’acronimo del progetto, e se dopo 11 anni dalla Raccomandazione europea sulle Competenze Chiave stiamo ancora qui a chiedercelo, vuol dire che solo un progetto Erasmus+ può smuovere il conservatorismo e l’auto-referenzialità della scuola italiana (non tutta per fortuna) e forse fare il miracolo di traghettarci nel XXI secolo.